Comunicati Stampa

Ultimo aggiornamento .

REGOLAMENTO ELEZIONI COA: UNA QUESTIONE NON PIÙ PROCRASTINABILE. IL MOVIMENTO FORENSE TORNA A SCRIVERE AL MINISTRO ED AL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE.

 

E mail callcenter@giustizia.it, centrocifra.gabinetto@giustizia.it

Fax 06.68897951 /06.68897531

Ecc.mo

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

In persona del Ministro p.t.

via Arenula 70 - 00186 Roma

 

 

 

E mail giurisdizionale@consiglionazionaleforense.it

Ecc.mo

Consiglio Nazionale Forense

In persona del Presidente p.t.

Via Arenula, 71 – 00186 Roma

 

E p.c. info@ordineavvocatibrescia.it

Ecc.mo

Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Brescia

In persona del Presidente p.t.

Via S. Martino della Battaglia, 18 - 25121 Brescia

 

Roma-Bedizzole (BS), 14/10/2015

Oggetto: Urgente necessità di un regolamento per le elezione dei componenti dei consigli degli ordini circondariali forensi

Ecc.mo Ministero della Giustizia,

Ecc.mo Consiglio nazionale Forense,

scrivono la presente gli Avvocati Massimiliano Cesali, Presidente del Movimento Forense, e Barbara Dalle Pezze, in qualità di Presidente della sezione territoriale Movimento Forense Brescia, ed in proprio, quale Avvocato, convocata dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati del Foro di Brescia alle elezioni indette per il 11-12-13 Novembre 2015, e termine di presentazione delle candidature al 31/10/2015 (cfr. Avviso di convocazione allegato).

Ribadito il contenuto della precedente missiva del 10 Luglio 2015 (che si allega), si rileva quanto segue.

Come è noto d.m. 170/2014, recante “Regolamento sulle modalita' di elezione dei componenti dei consigli degli ordini circondariali forensi, a norma dell'articolo 28 della legge 31 dicembre 2012, n. 247” è stato dichiarato parzialmente illegittimo Tar del Lazio, con le sentenze n. 8332/2015, 8333/2015, 8334/2015, pubblicate in data 13 giugno 2015, con conseguente vuoto di disciplina sulle modalità di elezione dei componenti dei consigli degli ordini circondariali forensi, vuoto ad oggi non sanato.

Questa situazione non è più tollerabile, in quanto non è ammissibile che le operazioni elettorali dei Consigli degli Ordini degli Avvocati interessati siano sospese sine die (con conseguente stato di “prorogatio”, anch’essa a tempo indeterminato). E nemmeno è plausibile che gli Avvocati siano costretti, dopo oltre 4 mesi dalle menzionate pronunzie giudiziali, a votare in un contesto normativo non definito.

Il momento in cui vengono elette le rappresentanze istituzionali di categoria, è un momento sacro, per i singoli professionisti e per la professione in sé. Questo momento deve essere garantito e tutelato con la tempestività necessaria.

Pertanto con la presente siamo a chiedere, ancora una volta, che l’Ill.mo Ministero della Giustizia e l’Ill.mo Consiglio Nazionale Forense adottino, senza ulteriore indugio, nell’ambito delle rispettive competenze, ogni provvedimento utile e necessario affinché la situazione sopra descritta venga risolta e l’elezione dei componenti dei consigli degli ordini circondariali forensi possa compiersi nell’ambito di un regolamento completo in ogni sua parte (ed ineccepibile sotto ogni profilo).

 

Con Osservanza,

Il Movimento Forense – Il Presidente Avv. Massimiliano Cesali

Movimento Forense – Sezione di Brescia - Il Presid. Avv. Barbara Dalle Pezze

 

PER SCARICARE IL TESTO DELLA COMUNICAZIONE IN FORMATO PDF CLICCA QUI


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine